× Close
Icons

Trova lavoro come au pair in Italia

Preparati per un'avventura indimenticabile
  • Vivi con una famiglia in Italia
  • Incontri altre persone alla pari e fai amicizie che durano una vita
  • Contatta il tuo team au pair in qualsiasi momento!
Registrati gratis
per più informazioni

Inizia il tuo soggiorno come au pair in Italia

look for au pair jobs in italy so you can enjoy beautiful beaches like this one in capri
L'Italia è famosa per il suo cibo straordinario, i panorami splendidi, il clima incantevole e una cultura meravigliosa e calda. L'ambiente perfetto per un'avventura incredibile!
Se scegli di partire per un'avventura alla pari in Italia, vedrai con i tuoi occhi i panorami, l'architettura e le mode più belle, e assaggerai le ricette più buone. Imparerai quanto può essere delizioso il cibo, quanto può essere accogliente una cultura e come è fantastico vivere in un paese con così tanta passione e storia. L’appetito vien mangiando!
Più informazioni su come diventare un au pair in Italia
Logo Marie Claire Belgie
Logo Spain ELLE
klmlogo
Logo Spain L
Logo Iberia Spain
find au pair jobs in italy so you can drive around on a vespa like the girl in this picture

Le domande più frequenti su come diventare un au pair in Italia

Quali sono i requisiti per diventare una persona alla pari in Italia?
  • Hai un’età compresa tra i 18 e i 30 anni (quando sei cittadino dell’UE, puoi visitare l’Italia come au pair dai 17 anni);
  • Non sei di nazionalità italiana;
  • Non sei sposato e non hai figli;
  • Puoi permetterti il viaggio in Italia;
  • Ti piacerebbe andare a vivere con una famiglia ospitante in Italia per prenderti cura dei loro figli e per conoscere la cultura e la lingua italiana.
Hai bisogno di parlare italiano per diventare una persona alla pari in Italia?

Per trovare lavoro come au pair in Italia non è necessario parlare italiano.

Le au pair dovrebbero avere tempo libero sufficiente e l’opportunità di partecipare a un corso di lingua. Responsabili del pagamento dei costi del corso di lingua sono le stesse au pair, ma la famiglia ospitante può aiutarle a trovare un corso di lingua.

Le persone alla pari provenienti da un paese extra europeo, che vengono in Italia con un visto per studenti, devono verificare se il corso di lingua proviene da un istituto presente nell’elenco delle scuole approvate che riconoscono il visto per studenti. A parte questo, il corso deve durare un minimo di 20 ore settimanali.

Quanto guadagni come au pair in Italia?

Non ci sono regole ufficiali su quanto puoi essere pagato come au pair in Italia, ma le famiglie ospitanti tendono a pagare le loro au pair 250-300 euro al mese. Questo è visto come una paghetta e non come uno stipendio, poiché uno scambio alla pari è uno scambio culturale e non un lavoro.

Quali sono le tue responsabilità come au pair?

Il lavoro di una persona alla pari consiste principalmente nel prendersi cura dei bambini, ma può essere accompagnato da faccende domestiche come passare l’aspirapolvere, caricare la lavastoviglie e fare il bucato. Si lavora circa 30 ore a settimana. Il resto del tempo puoi lo puoi usare per esplorare il paese, uscire con gli amici o incontrare il perfetto amante italiano!

Quanti giorni liberi hai come au pair?

In Italia, le au pair hanno almeno un giorno libero a settimana e, almeno una volta al mese, questo giorno deve essere domenica.

Non ci sono regole ufficiali per quanto riguarda le vacanze per le persone alla pari. In generale, le au pair hanno diritto a una vacanza retribuita di 2 settimane se impiegati per sei mesi.

Neanche sui giorni festivi ci sono regole ufficiali. Consigliamo alle persone alla pari di avere un giorno libero nei giorni festivi per vivere la cultura italiana.

Hai bisogno di registrarti come au pair in Italia?

Si, se provieni da un paese UE/AELS, questi sono i passi che devi seguire:

Passo 1: Avere un passaporto o una carta d’identità validi

Passo 2: Avere la dichiarazione di ospitalità

Passo 3: Registrarsi all’anagrafe

Passo 4: Richiedere un codice fiscale

Passo 5: Registrarsi al SSN – Servizio Sanitario Nazionale

Se vieni da un paese extra UE e rimani per tre mesi o meno, questi sono i passi che devi seguire:

Passo 1: Richiedere un visto turistico

Passo 2: Avere la dichiarazione di ospitalità

Se vieni da un paese extra UE e rimani per tre mesi o più, questi sono i passi che devi seguire:

Passo 1: Iscriviti a un corso presso una scuola di lingue accreditata

Passo 2: Richiedi un visto

Le au pair provenienti da Australia, Canada o Nuova Zelanda possono venire in Italia con il Working Holiday visa.

Quante ore al giorno devi lavorare da au pair in Italia?

Puoi decidere insieme alla tua famiglia ospitante per quante ore vuoi aiutarli. Non possono mai essere più di 30 ore a settimana e non più di 6 giorni a settimana. Inoltre non puoi lavorare più di 5 ore al giorno.

Leggi di più sulla legislazione au pair in Italia

Leggi le esperienze di altre persone alla pari

Icons

Registrati gratis

Senza obblighi
  • Registrati gratis e ricevi ulteriori informazioni
  • Contattaci quando vuoi se hai domande o dubbi
  • Trova la famiglia perfetta una volta che sei pronto
Registrati qui
Nessun costo
Esplora le città in Italia
Milano
Le famiglie ospitanti a Milano ti cercano!
Roma
Le famiglie ospitanti a Roma ti cercano!
Napoli
Le famiglie ospitanti a Napoli ti cercano!
Firenze
Le famiglie ospitanti a Firenze ti cercano!
Venezia
Le famiglie ospitanti a Venzia ti cercano!
Pisa
Le famiglie ospitanti a Pisa ti cercano!
Nanny Nina au pair team
Il tuo team au pair

C’è molto da digerire, vero? Nessun problema! Noi ti guideremo e aiuteremo nel processo per diventare una persona alla pari. Ci assicuriamo che tutto sia legale e sicuro per te e la tua famiglia ospitante, così trascorrerai momenti fantastici e spensierati insieme. È una bella avventura per te e la tua famiglia ospitante, lo capiamo, ognuno di noi è stato un au pair prima di diventare un agente au pair. Sappiamo esattamente cosa stai passando!

Ci piacerebbe conoscerti, non esitare a contattarci all’indirizzo [email protected]

Saluti Hannah, Michelle, Laura e Jasmijn

Leggi di più su Nanny Nina